Le meraviglie di Porrona

Autore Elena Fazzi

Non lontano da Cinigiano, sulla strada che conduce verso nord, si trova uno dei borghi più piccoli e allo stesso tempo più caratteristici della Provincia di Grosseto, ovvero Porrona. Quello che colpisce è che essenzialmente il paese è ancora tutto raccolto all’interno della struttura difensiva muraria, che ingloba anche in parte il Castello, vera e propria perla nel suo stile e che, nonostante la ristrutturazione in stile neogotico realizzata nel ‘900, ancora lascia intravedere le sue influenze cinquecentesche.

Il paese, infatti, ha origini medievali ed è quasi sempre stato la residenza di importanti e nobili famiglie, sia nel periodo della dominazione senese, sia sotto il Granducato di Toscana, che ne prese il controllo nel XVI secolo.
Le mura, in particolare, risalgono al periodo che va dal 1100 al 1200 e si snodano seguendo un percorso romboidale che si può varcare passando per Porta Senese. Il loro aspetto è rimasto pressoché intatto nel corso dei secoli mentre per quanto riguarda il Castello, oltre alla già citata ristrutturazione novecentesca, va segnalato che fu edificato per la prima volta addirittura nel Duecento, per poi essere praticamente ricostruito tre secoli dopo. La sua struttura è composta da due parti, l’una più alta, che dà sulla piazzetta principale ed è sormontata da una piccola torre caratterizzata da una merlatura sommitale molto particolare, e l’altra più bassa e posizionata sul lato sinistro della piazza. Da notare che gli elementi stilistici medievali che rendono così unico il borgo di Porrona e che ne caratterizzano gli edifici, sono ripresi all’interno del Castello, dando un senso di continuità artistica e storica.

Sulla piazzetta a cui si è già fatto cenno, vero fulcro del paese, affaccia, infine, anche la Pieve di San Donato che rivela le sue origine duecentesche nel suo stile romanico caratterizzato da un’unica navata e da una facciata a capanna con un portale sovrastato da un arco cieco e un piccolo rosone.

Chi ama le colline toscane e quei posti in cui il tempo sembra essersi fermato troverà, insomma, a Porrona quello che cerca, per una vacanza tra natura e storia, in tutta tranquillità.

Altri contenuti della categoria

Situato all’estremo sud della Regione Toscana (è il comune più meridionale) e scrigno di una storia...
Situato su un colle non molto distante da Grosseto, Campagnatico è certamente un borgo molto interes...
Immagini della Maremma - Il borgo di Montorsaio