Duna come patrimonio della biodiversità

Autore sarafranci

Pubblicato da Sarah Franci

Legambiente chiede di tutelare e conservare la duna costiera come patrimonio di biodiversità
 
A rischio un tratto di duna davanti a Villa Gaia, a Marina di Grosseto
 
 
Legambiente ha chiesto agli enti locali interessati di intervenire affichè vengano fermati i lavori già in corso che rischiano di eliminare completamente un tratto di grande valore di duna costiera, seppur piccolo e all'interno del centro abitato di Marina di Grosseto. L'associazione ecologista ha ricevuto numerose segnalazioni tramite il servizio telefonico “Sos Duna” (Tel. 0564.48771) per i lavori che si stanno svolgendo davanti a Villa Gaia e che con ruspe e altri mezzi stanno spianando letteralmente un tratto di duna.
Nell'anno internazionale della biodiversità e in un litorale già compromesso, ma che conserva tratti di grande valore naturalistico, diventa fondamentale tutelare questo piccolo pezzo di mosaico, traccia di memoria di un più grande cordone dunale preesistente, che può rappresentare oggiAggiungi un appuntamento per oggi una tappa fondamentale dal punto di vista botanico e faunistico.
Nel tratto in questione, caratterizzato dalla presenza di piante pioniere e protette come l'Ammophila arenaria e il Giglio di mare, si notano le specificità che determinano la costituzione dell'ecosistema dunale, un esempio importante sia dal punto di vista naturalistico sia idrogeologico. Inoltre non dimentichiamo la grande funzione didattico-educativa all'interno di una fascia costiera fortemente antropizzata. A tal proposito Legambiente propone di destinare l'area in questione a un esempio di conservazione, valorizzazione e ricostruzione con un'apposita cartellonistica per costituire un modello sia didattico che turistico per la biodiversità.

Legambiente ormai da più di sei anni sta portando avanti con gli enti locali il Progetto Duna che prevede la tutela, la valorizzazione e conservazione di tutta la fascia dunale maremmana con segnaletica apposita che informi i cittadini sull'importanza della duna nel nostro territorio sia dal punto di vista ambientale che contro l'erosione costiera. Per tutto questo Legambiente chiede agli enti locali e alle autorità competenti in materia di intervenire sulla duna.

ALTRE DELLA CATEGORIA

La personale del fotografo follonichese Walter Garosi racconta di Venezia, “la città sospesa” vista...
Grosseto farà ancora da cornice alla chiusura di Dilettando, la popolare trasmissione di Toscana Tv...
Si avvisano i gentili utenti che, per una riunione operativa del personale, la sede centrale della...

Depur H2o Via Tripoli 93 Grosseto