Recondite armonie di note e di sapori

Scritto da:

reconditearmonie
Comune: 

Arte della musica e arte della gastronomia s'incontrano nella 1ª edizione di "Recondite Armonie", festival di musica classica ideato dal giovane pianista grossetano Diego Benocci insieme allo chef Danilo Speroni e Lucia Morucci, presidente dell'associazione culturale La Coccinella. «Tutto è partito _ spiega Benocci, talento uscito dall'Istituto musicale Giannetti e dal 2010 impegnato a perfezionarsi alla prestigiosa Accademia musicale internazionale di Imola _ da alcuni concerti che ho fatto l'estate scorsa al ristorante Casa Livia da Danilo. Abbiamo avuto l'idea di fare qualcosa di più ampio, ma sempre con la formula del concerto con degustazione in modo da soddisfare tutti i sensi. Ci piaceva l'idea di coinvolgere tutta la città con nuove location e per valorizzare in particolare i giovani talenti, senza dimenticare vere e proprie istituzioni musicali della città come la Corale Puccini che non a caso sarà protagonista del concerto finale del 31 maggio, in omaggio al suo centenario». Per Benocci, che ha già all'attivo un'intensa attività concertistica da solista e in formazioni cameristiche, questa è la prima prova da direttore artistico di un festival. «La nostra è una sfida _ dice _ Ci sono esperienze di questo tipo che funzionano molto bene in provincia, come Morellino Classica e Amiata Piano Festival, ma mancava qualcosa del genere a Grosseto. È un numero zero: se funzionerà ci piacerebbe diventasse un appuntamento fisso per il capoluogo». In due mesi di festival tanti i concerti e tanti anche gli artisti grossetani che si avrà modo di conoscere o di riascoltare nella propria città, come la cantante Jessica Brando (19 aprile a Casa Livia, Fattoria San Lorenzo) e la chitarrista diciassettenne Martina Barlotta che fa parte dell'ottetto di chitarre dei Supernova (24 maggio in Sala Friuli). Oggi il primo appuntamento alle 18,30 alla chiesa della Misericordia in centro storico: Benocci suonerà col Quartetto d'archi Sybilla (di cui fa parte un altro grossetano, il violinista Tommaso Angelini, studente al Conservatorio di Lugano) e al contrabbassista Maurizio Costantini. In programma il Quartetto nº 22 Kv 589 di Mozart e il Concerto per pianoforte e orchestra nâ 1 op. 15 di Beethoven. Presenta la serata Rita Martini. Seguirà una degustazione curata da Danilo Speroni nella sala riunioni della Misericordia di via Ginori 12. "Recondite Armonie" è patrocinato dal comitato grossetano della Dante Alighieri, dal Lions Club Grosseto Host, dal Rotary Club di Grosseto, dal Soroptimist Club di Grosseto, dall'Unitre e dall'Orchestra Sinfonica Città di Grosseto. Ingresso a offerta libera; info www.reconditearmonie.it

Contatta reconditearmonie

Numero di accessi

103